La morta gora

Eugène Delacroix, La barca di Dante (1822)

Si discute del mondo di qua, dei suoi problemi e tensioni, ma del prima e dopo, del sopra e sotto, nessuno sembra occuparsi. L’Occidente globalizzato è diventato un recinto con filo spinato che impedisce ogni evasione. Ciò che conta, sembra, è solo la salute delle mandrie. Dentro il recinto il pantano, la morta gora.

About these ads

2 Risposte to “La morta gora”

  1. Luca Ormelli Says:

    Per un elogio dell’«inattuale»: Si guardi l’uomo contemporaneo dalle domande poiché esse, talvolta, trovano risposta.

  2. wilmo e franco boraso Says:

    C’è la risposta a domande che prima non l’avevano.
    Oggi però mancano le domande, dopo le lunghe e vane attese delle risposte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 28 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: