Un giro intero nella luce della conoscenza

Emio Vedova, Ciclo della natura 61-N8 (1961)

Emio Vedova, Ciclo della natura 61-N8 (1961)

Un giro intero nella luce della conoscenza (simile a quelli della natura che portano piante e animali a riapparire in tempi fissi e costanti) è iniziato da Parmenide ed è ritornato a Parmenide. Si tratta di qualcosa di completamente nuovo perché a riapparire ora non è solo la specie nei modi in uso, vale a dire come flusso continuo e ininterrotto di singoli indistinti e indeterminati, che solo apparendo e sviluppandosi si distinguono per l’arco di una vita, ma “lo stesso”. E non sarà morte la sua ma Tramonto, non nascita ma Aurora. Sarà come il sole che prima della scoperta del suo rotondo cammino nella notte si temeva che non ritornasse o che fosse un altro (vedi Compendio. Il cammino misterioso che attraversa il sonno, l’inconscio la morte, parte prima, capitolo 3).
Oggi invece si sa che è “lo stesso”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: