Tempo lineare ed eterno ritorno

Pieter Brughel il Vecchio, Giochi di bambini [particolare], (1560)


Il tempo lineare è soltanto una piccola porzione del cerchio dell’eterno ritorno, vista come segmento o arco. Tale è anche la nostra vita sulla terra e nella luce del sole.
Quando l’eterno ritorno diventa Eterno ritorno dello stesso, vale a dire il giro intero visto e percorso dal singolo anziché dalla specie con qualche eccezione, il tempo lineare conta assai poco, diventa illusione e ignoranza.
A questo punto si dovrebbe riuscire a calcolare con esattezza lo sviluppo della strada circolare. Ciò che mancava era la larghezza dell’Abisso, ma ora fra le due sponde è stato gettato un Ponte su cui si può passare e perciò anche misurare (vedi Quattromilacinquecento anni dopo – Seconda parte e Lo stratagemma). Finalmente si conoscerebbe la lunghezza esatta del cerchio, di ogni cerchio, che finora non siamo riusciti  a realizzare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: